10.5 CONSIGLI PER UNO SHAMPOO PERFETTO

E’ molto importante per la tua chioma perfetta conoscere queste 10.5 regole per fare lo shampoo in modo impeccabile e nutriente per il capello.

1 – Bagnare con cura i capelli. Fai molto attenzione prima di applicare lo shampoo. Il cuoio capelluto deve essere completamente bagnato.

2 – Usa molta delicatezza e vai in profondità. Devi prendere il prodotto sulle tue mani e poi spalmarlo su tutta la cute usando i polpastrelli delle tue mani arrivando fino al cuoio capelluto con molta delicatezza. Fai un massaggio circolare con le tue dita su tutto il cuoio capelluto.

 3 – Evita lavaggi troppo frequenti. Il numero perfetto è: 2 volte a settimana. Non andare oltre.

4 – Nutrire i capelli.  Non basta spesso usare solo uno shampoo. E’ importante che il tuo parrucchiere ti sappia consigliare soprattutto se hai capelli ricci, crespi o secchi, sottili e aridi, nell’utilizzo di prodotti quali maschere, creme, balsami idratanti. Devi pensare che i tuoi capelli vanno nutriti, non solo lavati durante uno shampoo.

5 – Fai attenzione alle dosi. Se non vuoi maltrattare il ph dei tuoi capelli, passa sulla cute una sola applicazione dello shampoo e come quantità, considera la grandezza di una noce.

6 – Distribuzione omogenea. Devi scrupolosamente passare il prodotto su tutto il cuoio capelluto e fino alle punte, partendo dal centro della testa per arrivare fin dietro la nuca.

7 – Massaggia, massaggia, massaggia. Abbiamo detto con delicatezza, ma è importante che una volta applicato il prodotto, tu faccia per almeno 90 secondi un bel massaggio toccando tutti i punti della testa.

8 – Cute non solo capelli.  Meglio ripeterlo. Quando lavi i capelli non pensare solo al capello, ma devi idratare e pulire la cute con la punte dei polpastrelli.

9 – Risciacquare con molta attenzione. Non devi far altro che per almeno 120 secondi lasciare scorrere l’acqua sui tuoi capelli senza nessuna fretta, aiutandoti con le tue mani.

10 – Un occhio alla temperatura. Evita di lavarti con temperature dell’acqua troppo elevate, perché rischiano di sfibrare i capelli. Meglio quindi acqua tiepida e nel finale, nel risciacquo anche un po di acqua fredda almeno per pochi secondi.

L’ultimo consiglio … FATTI CONSIGLIARE . Non usare un prodotto preso al supermercato solo per spendere qualche euro in meno, perché le materie prime sono importanti per la salute del tuo capello, soprattutto nel medio termine. Il prezzo basso significa probabilmente una bassa qualità. Meglio farti consigliare dal tuo parrucchiere di fiducia, anche perché i capelli e la cute non sono tutte uguali, hanno una diversa conformazione e un diverso ph ed è quindi importante scegliere il giusto prodotto per i tuoi capelli e per la tua cute.

LO SHAMPOO GIUSTO PER TE

Farsi uno shampoo sembra essere un aspetto scontato o comunque di poca importanza per molte persone; diciamo subito che è invece uno dei maggior problemi  quello di non utilizzare il prodotto migliore e giusto per il tipo di capello che abbiamo. Prendere il primo shampoo che ci capita, magari solo perché è in offerta, è uno degli errori che stanno alla base del danneggiamento della cute e del cuoio capelluto, oltre ad essere una delle prime cause di indebolimento del capello stesso.

Se notate di avere una chioma spenta o i vostri capelli si sporcano facilmente, non dovete pensare di fare uno shampoo; dovete pensare di capire quale è lo shampoo migliore per voi.

Prima cosa da fare è chiedere al vostro professionista di fiducia, al vostro parrucchiere che tipo di capello avete. Riconoscere il capello è il primo step da fare. I capelli possono essere secchi, aridi, grassi, crespi, sottili, decolorati, colorati, trattati e per tutta una serie di aspetti che si intersecano tra loro, la scelta dello shampoo più adeguato alle nostre caratteristiche non è facile come sembra.

 

Qualora vogliate scegliere da soli il vostro miglior shampoo da usare, possiamo dare una idea esemplificando l’argomento, su quelle che sono le macro categorie di capelli e dare alcuni consigli per sbagliare di meno.

 

I capelli secchi si riconoscono perché a vista appaiono rovinati, riconoscibili anche al tatto. Per questa categoria di capelli la scelta deve ricadere su un shampoo ad alto contenuto nutriente, e allo stesso tempo, che abbia gli ingredienti giusti per rendere morbida e disciplinata la chioma. Per esemplificare, la scelta dovrà cadere quindi su prodotti costituiti da oli essenziali e naturali.

Se invece avete capelli grassi, che si sporcano facilmente, la scelta dovrà cadere su prodotti specifici per capelli grassi, evitando prodotti con oli naturali e con effetti liscianti.

Quest’ultima tipologia di prodotto è invece adatto per chi ha capelli crespi ed indisciplinati.

Una attenzione particolari per chi porta i capelli ricci. Anche qui fate attenzione al prodotto usato: deve essere rigorosamente adatto per capelli ricci. Per chi ha i capelli fini e sottili, bisogna andare verso una scelta che prediliga la possibilità che lo shampoo sia di tipo volumizzante, in modo che la vostra piega potrà mantenersi nel tempo.

Se poi avete capelli colorati, anche qui soltanto prodotti formulati per tale tipologia di capelli, pena la perdita di brillantezza del colore stesso.

A questi consigli poi si aggiunge quello più importante. In commercio ci sono tanti prodotti in vendita che possono rispondere alle vostre esigenze e alla tipologia del vostro capello. Ma, un prodotto a basso costo, necessariamente rappresenta un pericolo per la salute del capello, non visibile nel breve periodo, ma con conseguenze nel lungo termine che possono portare anche alla perdita dei capelli. Consigliamo quindi di rivolgervi al vostro parrucchiere di fiducia, perché nei saloni di bellezza ci sono i migliori prodotti esistenti sul mercato e perché la conoscenza tecnica dello specialista vi permetterà di non fare errori che poi nel tempo si pagano.